Lunedì 18 Gennaio 2021

Commissioni tecniche

Al fine di agevolare le Associate nell'adempimento dei compiti di regolamentazione privata previsti dalla disciplina di settore, Assoreti ha provveduto ad elaborare le «Linee guida per la redazione del codice interno di comportamento delle Associate».

Le Linee guida erano state inizialmente approvate dal Comitato Direttivo il 26 febbraio 1998 nella vigenza dell’obbligo per gli intermediari – poi venuto meno con l’attuazione della MiFID – di redigere il codice interno di comportamento, introdotto dal Regolamento Consob n. 10943/1997 (poi trasfuso nel Regolamento n. 11522/1998). Tali Linee guida sono state successivamente modificate il 23 dicembre 1998, il 26 giugno 2000, l'11 luglio 2001 e, da ultimo, il 21 giugno 2011 al fine precipuo di tenere conto delle novità normative previste dalla MiFID. Esse mirano ad agevolare l’individuazione da parte dell’intermediario dei comportamenti e delle procedure cui sottoporre i promotori finanziari e gli altri “soggetti rilevanti” con particolare riguardo ai doveri di riservatezza, alle procedure da adottarsi per il compimento di “operazioni personali” e nel caso di conferimenti di incarichi o di procure da parte della clientela, ai rapporti con la clientela, con la stampa e con altri soggetti esterni all'azienda, nonché alla formazione.

Testo completo  

Accesso aree riservate

 
_
_________________________

11 dicembre - 2020 

Rapporto 2020
Assoreti-Eumetra

Il 93% delle famiglie italiane
conta sulla finanza per ripartire e
crede nel ruolo sociale della
consulenza finanziaria utile per tutti. 

Si è tenuta oggi la presentazione della ricerca 
Risparmio e Consulenza,
Insieme per il Rilancio del Paese”.
Una fotografia di ciò che pensano gli italiani,
sul ruolo della 
finanza per la ripartenza
economica del Paese
 e della 
consulenza finanziaria per la realizzazione
dei progetti di vita delle famiglie
.

COMUNICATO STAMPA