RASSEGNA STAMPA “Un verde più chiaro. Assoreti – McKinsey: l’89% delle reti teme criteri sull’Esg poco oggettivi. Serve trasparenza (senza alzare i costi), in linea con la stretta della Sec” da MILANO FINANZA. 28/05/22

Data di pubblicazione 31 Maggio 2022
RASSEGNA STAMPA “Un verde più chiaro. Assoreti – McKinsey: l’89% delle reti teme criteri sull’Esg poco oggettivi. Serve trasparenza (senza alzare i costi), in linea con la stretta della Sec” da MILANO FINANZA. 28/05/22

La #Sostenibilità è oggi uno dei capisaldi per le #RetiDiConsulenzaFinanziariaASSORETI, insieme a McKinsey & Company, ha condotto una ricerca per comprendere quali possano essere le opportunità e gli sviluppo del business #ESG.

Marco Tofanelli, Segretario Generale #Assoreti, ha così commentato i risultati dell’indagine con Marco Capponi per #MilanoFinanza: “Da una parte le Reti sanno che quella verso la sostenibilità è una strada necessaria, sia lato industria che lato clienti. Dall’altro però il mestiere dei distributori è tradurre il risparmio in investimento, e pertanto i prodotti devono essere adeguati ai clienti. Questo significa verificare che il prodotto presentato come sostenibile lo sia effettivamente, analizzando certo le metriche esistenti ma anche semplificandole e standardizzandole, al fine di giungere a una classificazione oggettiva e misurabile”. Altro punto di rilievo in materia è quello della #Formazione, come evidenzia Tofanelli: “le Reti devono sapere ben coniugare formazione ed educazione del cliente anche dal punto di vista della sostenibilità”.
A tal riguardo, dal rapporto è emerso come il 90% delle Reti preveda già percorsi formativi aggiuntivi (oltre a quelli previsti dalla normativa) e l’88% dei manager associati ad Assoreti intraprenda già iniziative a favore dell’ambiente e della comunità.